CERCA SITEMAP FEED RSS 1280
Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2009
Il metodo find dell’interfaccia EntityManager consente di recuperare un’entità di cui si conosce esattamente la primary key, le Query API invece consentono di scrivere query che consentono di recuperare collezioni di entità.
JPA Query API consente di usare Java Persistence Query Language (JPQL) o SQL, la differenza fra le due soluzione sta nel fatto che JPQL restituisce entità mentre SQL restituisce record.
Enterprise JavaBeans: L'interfaccia EntityManager in JPA
entitymanager jpa
Le annotazioni ORM descrivono come le entità devono essere rese persistenti, l’interfaccia EntityManager invece si occupa di rendere persistenti le entità e di effettuare operazioni CRUD (Create, Read, Update e Delete) su di esse.
L’interfaccia EntityManager è probabilmente la più importante delle Java Persistence API perchè costituisce un ponte tra il mondo Object-Oriented e quello relazionale.
Quando noi richiediamo la creazione di un’entità ...
Object-Relational Mapping (ORM) in JPA
Il passaggio dal modello object-oriented a quello relazionale è reso particolarmente complicato dal fatto che un oggetto può mantenere riferimenti ad altri oggetti, può estendere altri oggetti (ereditarietà), può includere oltre ad uno stato anche dei comportamenti.
La base della persistenza nelle applicazioni java è rappresentata dalla possibilità di salvare e recuperare gli oggetti del dominio ...
Enterprise JavaBeans: Java Persistence API (JPA)
Java Persistence API (JPA)
Spesso il primo passo nello sviluppo di applicazioni enterprise consiste nella creazione del domain model ovvero dell’insieme di entità del dominio e delle relazioni fra esse.
Il domain model è l’immagine concettuale del problema che il sistema deve risolvere, esso descrive oggetti e relazioni ma non si occupa di definire come il sistema agisce su tali oggetti. L’ obiettivo è quello di identificare le entità che devono essere persistenti e quindi memorizzate nel database...
sicurezza ejb
Enterprise JavaBeans ha un modello di sicurezza elegante, flessibile e portabile su sistemi eterogenei.
La sicurezza delle applicazioni coinvolge essenzialmente due funzioni: l’autenticazione e l’autorizzazione. L’autenticazione è il processo attraverso il quale si verifica l’identità dell’utente e si traduce tipicamente nel controllo di un username e una password.
L’autorizzazione invece è il processo mediante ...
Enterprise JavaBeans: Java Transaction API (JTA)
La gestione delle transazioni costituisce un aspetto importante di qualsiasi applicazione enterprise.
Una transazione è un insieme di task che devono essere processati come se costituissero una singola unità di elaborazione.
Questo essenzialmente significa che affinchè una transazione abbia successo è necessario che ogni singolo...
Enterprise JavaBeans: TimerService e Timer
timer timerservice
In molte applicazioni si ha la necessita di schedulare task invocando a intervalli regolari di tempo delle funzioni predisposte a svolgere tale compito.
I servizi di timer EJB costituiscono la risposta Java EE standard a tale problema.
Mediante il servizio di timer EJB 3 è possibile indicare un metodo di timeout che viene invocato dopo un determinato intervallo di tempo. E’ possibile usare timer solo su session bean di tipo stateless e MDB per la loro natura asincrona...
Pagine: 1 | 2